Firma la petizione “Forlanini ai cittadini”

Il Coordinamento dei Comitati, delle Associazioni e dei Cittadini per il FORLANINI BENE COMUNE-PROPRIETA’ PUBBLICA,  costituitosi  da oltre due anni è impegnato a promuovere una campagna di sensibilizzazione, anche attraverso una petizione on-line, per chiedere che l’ex Ospedale Carlo Forlanini  di Roma, sia riconvertito in struttura socio-sanitaria. In particolare si chiede  di istituire un TAVOLO partecipato di confronto e di proposte condivise per la valorizzazione e la fruibilità di questa struttura da parte dei cittadini dei territori interessati.

Il Forlanini, soggetto a vincolo dal Mibact, con la sua superficie di 280mila metri quadri, un parco monumentale ricco di piante pregiate e rare, 2 teatri, una chiesa, un Museo Anatomico unico nel suo genere, persino un lago sotterraneo, non può essere privato della sua identità per fare “cassa”. Nel 2006, infatti, la Regione Lazio, per ripianare il debito accumulato, ha dismesso l’Ospedale Forlanini, eccellenza del territorio e vanto Nazionale per le patologie respiratorie fin dal 1934.

Da 10 anni, nonostante validi progetti presentati per la riconversione del complesso ospedaliero in struttura socio-sanitaria e le richieste dei cittadini, questo patrimonio pubblico è stato abbandonato all’incuria e al degrado. Nel Dicembre 2016, una delibera approvata dalla sola Giunta Regionale ha trasformato il Forlanini da “Bene indisponibile” a “Bene disponibile” (alla vendita).

La Regione Lazio ha recentemente indetto un Bando di consultazione on-line per dare “voce” cittadini, che tuttavia permette di  esprimere una sola opzione e mette a disposizione solo 20.000 metri quadri, del tutto  inadeguati rispetto ai fabbisogni e alle richieste del territorio interessato.

Il nostro obiettivo è quello di impegnare le Istituzioni ad accogliere le seguenti istanze principali :

1) abbattimento dei fitti passivi in campo sanitario (distretti, poliambulatori, 118) e istituzionale (Municipi  e Pubblica Sicurezza), con vantaggio per le casse regionali;

2) creazione di una RSA pubblica;

3) creazione di spazi per fini Culturali e Sociali, come occasione di nuovi posti di lavoro per i giovani;

4) valorizzazione del Museo Anatomico;

5) fruizione pubblica del parco;

6) reinserimento dei Corsi di Laurea per le professioni sanitarie

7) proposta di inserimento di questa struttura fra i Beni del Patrimonio Unesco

.

 

Questa petizione sarà consegnata a:

  • Presidente Della Repubblica Italiana
    Sergio Mattarella (Presidente Della Repubblica Italiana)
  • Ministro della Salute
    Beatrice Lorenzin
  • Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
    Dario Franceschini

Sottoscrivi la petizione

 

“Incontri con il racconto e la poesia” – 2019

“Incontri con il racconto e la poesia” – calendario degli incontri 2016

INCONTRI CON IL RACCONTO E LA POESIA
I° edizione, anno 2016

Iniziano gli incontri con il racconto e la poesia durante i quali le poesie e i racconti presentati per il concorso verranno letti dagli autori stessi o dall’attrice Michela Cesaretti Salvi.

1° Incontro Venerdì 8 aprile ore 17:30
2° Incontro Venerdì 15 aprile ore 17:30
3° Incontro Venerdì 22 aprile ore 17:30
4° Incontro Venerdì 29 aprile ore 17:30

Gli incontri si svolgeranno presso il chiosco Bar “Totem Garden” che ospiterà gli eventi
e offrirà un rinfresco ai partecipanti.

Sito: Giardini di Largo Ravizza

“Incontri con il racconto e la poesia” – 2019

“Incontri con il racconto e la poesia” – 2016

Abbiamo istituito questo premio per coinvolgere poeti e scrittori in erba che avranno la possibilità di far conoscere i loro elaborati. Ci è sembrata una buona idea e vogliamo sperimentarla in un quartiere che ha visto tra i suoi abitanti molte eccellenze culturali. Ci aspettiamo la partecipazione di persone di tutte le età e ci auguriamo che l’iniziativa sia di gradimento dei cittadini di Monteverde ma anche di altri quartieri.
la Cultura non può avere confini.

ConcorsoComitato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi