Parlando di sostenibilità

Il Comitato di quartiere Monteverde Nuovo ha da tempo avviato al suo interno un dibattito sulla sostenibilità. Abbiamo deciso unanimemente che una parte importante della nostra attività sarà dedicata a questo tema attraverso dibattiti, iniziative e informazioni. 

Parlando di sostenibilità il primo argomento non può che riguardare l’attenzione ai rifiuti, la sua riduzione e il suo smaltimento. In particolare, per quanto riguarda la plastica, che al contrario dell’alluminio del vetro non può essere riciclata indefinitamente, può essere riciclata una sola volta, per questo i prodotti ottenuti da questo riciclo, per esempio bacinelle, vasi, sottovasi e giocattoli, devono essere smaltiti nell’indifferenziato. Dunque, differenziare i rifiuti della plastica è necessario ma non risolve il problema del danno ambientale che questi rifiuti producono, alla nostra salute e a quella degli animali soprattutto pesci, e in generale a tutto l’ambiente. L’obiettivo deve essere eliminare l’uso della plastica, obiettivo intermedio ridurne l’uso. Un comportamento virtuoso potrebbe essere il consumo di prodotti “alla spina”. 

Per quanto riguarda i vini, ci sono molte rivendite di vino sfuso, ai mercati e in alcuni negozi. Per  i detersivi, segnaliamo il banco 113 al mercato di piazza san Giovanni di Dio, ci sono tutti i tipi di detersi, alcuni in varie versioni, per esempio per i piatti a mano 4 tipi : aceto, limone , arance rosse e bicarbonato e menta, analogamente per il bucato ecc. si può provare quello che ci soddisfa di più. I prezzi sono anche molto convenienti. Vogliamo chiarire che questa non è una sponsorizzazione ma un suggerimento disinteressato per amore all’ambiente, pensate che se ogni italiano risparmiasse un flacone di plastica l’anno, ci sarebbero 60 milioni di flaconi di plastica in giro. Se qualcuno   dei nostri lettori conosce altre rivendite di detersivi alla spina ce le segnali e noi le plubblicheremo. Analogamente vi segnaliamo che nell’erboristeria a Circonvallazione Gianicolense 147A sono in vendita cosmetici solidi, tipo saponetta per capirci: shampoo, balsamo, detergenti ecc.. dunque incartati e niente plastica.

Un discorso a parte merita la raccolta differenziata dei tappi di plastica, la quale è di qualità migliore delle bottiglie in quanto deve essere trafilata per fare le impanature, in questo caso oltre a suggerirvi da fare questa raccolta vi chiedi di segnalarci dove portare i tappi raccolti.

In generale vi chiediamo di segnalarci iniziative indirizzate alla riduzione dei rifiuti e alla promozione della sostenibilità.

Raccolta firme

Immobili e servizi igienici di villa Pamphilj:
una raccolta firme per avviare nuove concessioni

Chiediamo all’Amministrazione Capitolina di rispondere alle esigenze dei cittadini

UNISCITI A NOI, FIRMA LA PETIZIONE

L’Associazione per villa Pamphilj e il Comitato di quartiere Monteverde Nuovo, preso atto della recente vicenda che ha visto contrapporsi l’Amministrazione Comunale ai frequentatori di villa Pamphilj circa la possibilità di fruire al suo interno di luoghi di ristoro e di servizi igienici in quantità adeguata (altro…)

Incontro in Campidoglio con il Commissario Tronca per i giardini di Piazza Forlanini

Stamattina Cristina Maltese, Presidente del Municipio XII, ha saputo che le risorse per i lavori per la ristrutturazione dei giardini di Piazza Forlanini non esistevano più in bilancio:  l’opera era stata definanziata.

Da anni l’intero quartiere è in attesa della ristrutturazione della piazza oggetto di un progetto partecipato dai cittadini ed, in particolare, dagli alunni dell’adiacente scuola Forlanini e quindi la notizia ci ha lasciati a dir poco sgomenti.

Con la Presidente, cui va riconosciuto l’impegno profuso per la riqualificazione di questa piazza, abbiamo formato una delegazione e siamo andati al Campidoglio per essere ricevuti dal Commissario Tronca il quale ci ha assicurato, dopo aver verificato con i competenti uffici tecnici, che i fondi saranno ripristinati al più presto e che si darà velocemente avvio ai lavori. Inoltre ci ha annunciato una pulizia straordinaria della piazza.

Desideriamo ringraziare la Presidente per il suo impegno e la rapidità ed immediatezza delle azioni messe in campo ed attendiamo sviluppi positivi della situazione.

Si invitano tutti i cittadini interessati a seguirci per il bene e il decoro del nostro quartiere.

Un ringraziamento a tutti.

La Presidente Tina Pelliccia

Incontro con la Presidente del Municipio

Il 5 febbraio 2016 il Comitato ha incontrato la Presidente del Municipio XII alla quale sono state sottoposte una serie di richieste provenienti dai cittadini di Monteverde:

– BUCHE e  strade dissestate che spesso generano cadute soprattutto per le persone anziane. Ci è stato confermato che alcune strade sono state inserite nel “Piano per il Giubileo” (via Ramazzini. Circ. Gianicolense, Via del Casaletto ecc.)

 – POTATURA ALBERI: è stato fatto un monitoraggio degli alberi in alcune strade ( si procede alla potatura di via Oznam e di via Jenner). Sollecitata la potatura degli alberi ai Colli Portuensi.

– ATTIVITA’ COMMERCIALI: 1) alcuni negozi piccoli sono stati adibiti ad autolavaggi e l’acqua sporca invade la strada, 2) alcune frutterie di notte vendono alcolici e gli avventori fanno schiamazzi e sporcano. Abbiamo chiesto che le forze dell’ordine facciano attenzione anche alla sicurezza in alcune aree del territorio per la movida notturna.

– VILLA FLORA: noi ce ne stiamo occupando da almeno due anni e la situazione è stata sottoposta anche nella nostra memoria consegnata al Prefetto Gabrielli che ha provveduto per la sua sicurezza alla stipula di un accordo con i carabinieri in pensione. Noi pensiamo che per ristrutturare la palazzina si possa ricorrere ai bandi europei.
– AMA: la situazione della raccolta differenziata non è accettabile anche per insufficienza o mal posizionamento dei cassonetti. L’AMA farà un monitoraggio assieme ai vigili in Via Palasciano il 10 febbraio e ai Colli Portuensi il 16 febbraio.

– PIAZZA FORLANINI: La Presidente ci ha assicurato che ha più volte sollecitato l’avvio del bando di gara e ce ne ha mostrato i documenti.Ci ha assicurata la sua presenza in tutte le iniziative che il Comitato metterà in campo.

La Presidente Maltese ci ha consegnata una lettera inviata al Commissario Tronca nella quale sono elencate tutte le priorità e gli adempimenti in scadenza:
– Il degrado della Stazione di Trastevere
– La riqualificazione del mercato di S. Giovanni di Dio
– La manutenzione delle Ville (Pamphili e Flora)
– Il giardino di piazza Forlanini
– La costruzione del Ponte dei Congressi
– Il Ponte dei Congressi
– L’edilizia scolastica

E’ stata un’ampia discussione su molte delle questioni risolte, irrisolte e in via di risoluzione e la Presidente ha dedicato un’attenzione e sensibilizzazione particolare alle nostre richieste.


Chiunque ha interesse a questi argomenti in maniera più approfondita può venire alla sede del Comitato in Via Pietro Cartoni 1 e se ne può parlare assieme.

Lettera del Comitato all’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale

All’Ass. Ambiente Rifiuti Roma Capitale Estella Marino

e p.c.   Alla Pres. Del Municipio XII Cristina Maltese

 

I cittadini di Monteverde ci manifestano la loro indignazione per lo stato di degrado in cui versa la Piazza Forlanini, dopo che, circa un anno e mezzo addietro, la Presidente del Municipio XII ci aveva illustrata la nuova sistemazione che aveva riscosso un buon gradimento soprattutto perché sembrava che i lavori partissero celermente.

A tutt’oggi, pur sapendo che le risorse risultano a disposizione non capiamo perché non è stato effettuato il bando di gara per dare inizio ai lavori.

Vorremmo sapere quando potremmo vedere sistemata la piazza, tenendo conto che si trova di fronte al dismesso Ospedale Forlanini, che già di per sé è fonte di assoluto degrado e questo preoccupa non poco i cittadini abitanti nella zona, ma anche le famiglie che portano i loro figli nella scuola adiacente la piazza.

Chiediamo un incontro urgente al fine di poter dare delle risposte ai cittadini che, pazientemente, hanno atteso la soluzione del problema, ma che non sono più disposti ad attendere ulteriormente.

Cordiali saluti.

 

IL PRESIDENTE DEL C.D.Q.

Tina Pelliccia

 

Roma, 5 ottobre 2015